I media non raccontano il vero Xi Jinping

  • Pubblicato in Esteri

La Nuova Cina di Xi è davvero nuova?

Stavolta, Xi Jinping l’ha fatta breve. Ha tagliato corto. Solo 100 minuti di discorso. All’ultimo Congresso del PCC aveva parlato per tre ore (...) Continuiamo a trattare l’altra metà (abbondante) del mondo come colonie di inferiori da compatire e convertire. Peccato che ora cominciamo a pagare seriamente il prezzo di tutto ciò (...) La Cina non cerca e non cercherà mai l'egemonia globale. Un chiaro monito a non confondere gli interessi commerciali con l'imperialismo geopolitico (...) Pechino ha ormai colonizzato mezza Africa, giova ricordare come lo abbia fatto tramite prestiti a quei Governi. Il commento di Mauro Bottarelli su il Sussidiario.

Leggi tutto...

I consigli di Kissinger che dovremmo ascoltare

  • Pubblicato in Esteri

Taiwan, gli Usa scherzano con il fuoco

L’America vuole che Pechino reagisca e invada Taiwan. È inutile fare tanta filosofia attorno all’argomento: soltanto un provocatore scientifico, (...) Con quale finalità, cinque misconosciuti membri del Congresso Usa hanno deciso di presentarsi a sorpresa a Taiwan? A nome di chi o di quale argomento che non sia già stato ampiamente e mediaticamente rivendicato da Nancy Pelosi? Forse, più che altro, occorre chiedersi per coprire cosa, scatenando l'ennesimo polverone? Il commento di Mauro Bottarelli su il Sussidiario.

Leggi tutto...

La verità sullo spread che i politici non dicono

I politici nascondono la verità della situazione economica italiana

Si prenda l'andamento dello spread e il suo calo di questi giorni. Non esiste parte politica che non lo stia festeggiando, quasi fosse un risultato a lei ascrivibile. La recessione in arrivo sull’Eurozona sta schiacciando al prbasso da giorni tutti i rendimenti sovrani. Tutti. Compresi quelli dei nostri Btp (...) Chi sosteneva il Governo Draghi e avrebbe voluto che quell'esperienza proseguisse, come il Pd o Italia Viva, sottolinea come sia proprio la ferma determinazione con cui il Premier dimissionario sta spingendo sull'acceleratore degli affari correnti a operare da garanzia verso i mercati (...) Chi al Governo Draghi ha sempre fatto opposizione, sta utilizzando il calo del differenziale fra Btp e Bund come incoronazione de facto ed ex ante a palazzo Chigi, tanto che qualche simpaticone addirittura parla di Meloni spread (...) Se la Bce smettesse di comprare o rallentasse o diminuisse fermando le deroghe alla capital key, il nostro Paese sarebbe in rampa di lancio verso il Tpi. Il commento di Mauro Bottarelli su il Sussidiario.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Newsletter

. . . .