La potente Cina diventa bersaglio dei terroristi

  • Pubblicato in Esteri

I rischi che corre la Cina di Xi

Un attentato ha colpito quello che comunemente viene chiamato il "Chinese Hotel" di Kabul, un edificio frequentato da diversi lavoratori cinesi che si trovano in Afghanistan (...) Quegli “stranieri” erano cinesi. In Afghanistan, la Cina subisce il peso dell’essere ormai una potenza proiettata all’esterno. I gruppi combattenti come l’IS la identificano come una presenza imperiale, sfruttatrice, contro cui combattere le guerre di sovranità, indipendenza e liberazione attorno a cui ruota il reclutamento per il jihad. Il commento di Emanuele Rossi su Formiche.

Leggi tutto...

La “trappola” di Big Oil può far male a Russia, Cina e India

  • Pubblicato in Esteri

La guerra sulle fonti energetiche fanno male a Vladimir

Gli Stati Uniti si avviano a rifornire i Paesi europei con 15 miliardi di metri cubi di gas naturale liquefatto, che entro il 2030 dovranno arrivare a 50 miliardi (...) La Russia e tutti i paesi produttori di idrocarburi potrebbero pagare a caro prezzo la loro incapacità di diversificare le proprie economie e ridurre la loro dipendenza dalle esportazioni di petrolio e gas. Il commento di Andrea Pomella su il Sussidiario.

Leggi tutto...

L'Italia lavori per ridurre la dipendenza digitale dalla Cina

Necessaria l'indipendenza digitale dalla Cina

La dipendenza digitale dei Paesi europei dalla Cina oggi è certamente maggiore che in altri Paesi come il Canada e gli Stati Uniti. Non era cosi all’inizio del millennio quando le università e le Big Tech della California attraevano numerosi giovani talenti dalla Cina e consistenti finanziamenti dal Dragone. Il commento di Marco Mayer sul sito Formiche.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Newsletter


. . .