Lega, un triumvirato è pronto a sostituire Salvini

Lega, un triumvirato è pronto a sostituire Salvini

Europee in arrivo, la Lega a guida Salvini ha le ore contate?

Sotto la direzione di Matteo Salvini, la Lega è progressivamente mutata da partito vero a partito personale: «Salvini premier» è nel simbolo. È ovvio che fintanto che la figura del leader brilla tutto va bene, ma quando questa si appanna sono guai: «La Lega vede ridotta la sua ambizione nazionale per la minore attrattività del leader», scrive infatti l’Istituto Cattaneo nella sua analisi dei flussi elettorali in Abruzzo. E non a caso c’è chi chiede che alle elezioni europee il nome venga tolto. Impossibile, per l’ex Capitano (...) Il capo leghista cerca disperatamente pezzi di piccolo ceto politico sbandato per arraffare un po' di voti in quel Mezzogiorno dove gli altri due partiti del centrodestra la fanno da padrone, mentre in Veneto siamo quasi alla rivolta. Tutto questo simboleggia il crepuscolo di un leader che non ha più un Papeete da sparare nel cielo della politica, «non ha più amici, non ha più fans». Il commento di Mario Lavia su Linkiesta

Newsletter

. . . .