Donne in prima fila in Russia contro la guerra in Ucraina

  • Pubblicato in Esteri

Russia, la fatica di Putin nel nascondere la verità sulla guerra in Ucraina

È sempre più femminile la voce in Russia contro la guerra. I media del regime cercano di ignorarla, ma non passa giorno senza che nel Paese gruppi di donne scendano in piazza contro il conflitto, esasperate dalla crudeltà delle operazioni contro l’Ucraina, ma soprattutto perché vogliono sapere che fine abbiano fatto i propri figli, spesso portati al fronte in modo coatto e di cui non hanno più avuto notizie.Il commento di Marta Ottaviani su Avvenire.

Leggi tutto...

Putin arruola chi protesta

  • Pubblicato in Esteri

Russia: protesti? Al fronte a combattere!

Chi è sceso in piazza a Mosca e San Pietroburgo per protestare contro la guerra in Ucraina, ed è arruolabile per età o salute, finirà diritto in prima linea al fronte (...) Il Cremlino ha smentito la notizia, ma il numero delle persone da portare al fronte potrebbe essere ben superiore alle 300mila annunciate dal ministro della Difesa, Sergheij Shoigu. Il vero piano di Mosca, secondo il quotidiano "Novaya Gazeta", potrebbe arrivare a un milione di persone: 500mila soldati richiamati entro dicembre e altri 500mila entro marzo. Il commento di Luca Miele e Marta Ottaviani su Avvenire.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Newsletter