Donne in prima fila in Russia contro la guerra in Ucraina

Donne in prima fila in Russia contro la guerra in Ucraina

Russia, la fatica di Putin nel nascondere la verità sulla guerra in Ucraina

È sempre più femminile la voce in Russia contro la guerra. I media del regime cercano di ignorarla, ma non passa giorno senza che nel Paese gruppi di donne scendano in piazza contro il conflitto, esasperate dalla crudeltà delle operazioni contro l’Ucraina, ma soprattutto perché vogliono sapere che fine abbiano fatto i propri figli, spesso portati al fronte in modo coatto e di cui non hanno più avuto notizie.Il commento di Marta Ottaviani su Avvenire.

Articoli correlati

Newsletter