Incontro Trump-Putin, l'Europa è un po' più sola

Incontro Trump-Putin, l'Europa è un po' più sola

Il viaggio europeo di Donald Trump ha trasformato in realtà il timore dei più: quello di una erosione dell’Occidente e dell’ordine mondiale liberaldemocratico che ne è stata la cifra distintiva. Le bordate sferrate prima e durante il summit Nato di Bruxelles della settimana scorsa, e l’afflato amoroso con Putin al vertice di Helsinki di lunedì, vanno letti in sincrono. Sono le avvisaglie del cedimento di quel sistema euroatlantico che ha garantito pace, sicurezza e benessere per settant’anni. A Bruxelles, Trump era chiamato a rassicurare gli alleati sull’intenzione americana di continuare a considerare l’Alleanza Atlantica come principale baluardo dell’Occidente, Il commento di Marco Orioles sul Messaggero Veneto.

Trump, l'Ue è una potenza nemica degli americani