Il digitale non è di casa nel nostro Paese

Una ricerca del Politecnico di Milano dimostra che uno dei motivi principali di arretratezza digitale è il bias, il pregiudizio percettivo dei cittadini nei confronti dello Stato. I cittadini, tutti noi, non crediamo neppure sia possibile ottenere servizi online. E dunque andiamo allo sportello di persona. Ci vorrà tempo, efficienza…
Leggi tutto...

Dai 30 ai 140 secondi…con un videotweet

Twitter, il social più istantaneo conosciuto, ha deciso di dare ai suoi iscritti la possibilità di condividere video più lunghi, considerati i 30 secondi concessi finora. In linea forse con la fortuna costituita dai 140 caratteri del tweet, diventati emblema della comunicazione online e non solo, il social network ha…
Leggi tutto...

Amazon sfida Netflix

Da oggi è disponibile in 200 paesi, Italia compresa, il servizio di streming video Amazon Prime Video. Visto che attualmente sono un cliente Prime, il servizio per la consegna che da tempo include anche altri servizi come il Cloud per archiviare immagini, ho deciso di provarlo e paragonarlo a Netflix…
Leggi tutto...

Sul mercato prodotti per danneggiare i computer

Adwind è una delle più recenti incarnazioni di un programma malevolo noto come Frutas, sviluppato qualche anno fa su un forum spagnolo. Da allora ha preso nuovi nomi – AlienSpy, Jsocket, Jrat – e nuove funzionalità, ma la novità emersa in questi ultimi mesi, insieme a un maggior livello di…
Leggi tutto...

E' davvero buona la scuola del duo Renzi-Giannini?

Tra i precari delle graduatorie ad esaurimento – anche prevedendo la possibilità di spostare i docenti da una regione all’altra – per diverse materie (soprattutto, nelle discipline matematiche, scientifiche, laboratoriali e anche nel sostegno) non ci sono abbastanza candidati con il profilo professionale e l’abilitazione giusta a coprire le cattedre…
Leggi tutto...