L'israeliano Dov Moran ha rivoluzionato il mondo high tech

«Quindici anni, non di più». Poi ce ne dimenticheremo, come ci siamo dimenticati delle musicassette o delle diapositive del mare. Tutt’al più diverranno degli oggetti da collezione, per pochi appassionati. Ci vuole un grande esercizio di laicità per decretare la morte della propria creatura. Che nel 2033 — fra quindici…
Leggi tutto...

Incontro Trump-Putin, l'Europa è un po' più sola

Il viaggio europeo di Donald Trump ha trasformato in realtà il timore dei più: quello di una erosione dell’Occidente e dell’ordine mondiale liberaldemocratico che ne è stata la cifra distintiva. Le bordate sferrate prima e durante il summit Nato di Bruxelles della settimana scorsa, e l’afflato amoroso con Putin al…
Leggi tutto...

Il digitale non è di casa nel nostro Paese

Una ricerca del Politecnico di Milano dimostra che uno dei motivi principali di arretratezza digitale è il bias, il pregiudizio percettivo dei cittadini nei confronti dello Stato. I cittadini, tutti noi, non crediamo neppure sia possibile ottenere servizi online. E dunque andiamo allo sportello di persona. Ci vorrà tempo, efficienza…
Leggi tutto...

Dai 30 ai 140 secondi…con un videotweet

Twitter, il social più istantaneo conosciuto, ha deciso di dare ai suoi iscritti la possibilità di condividere video più lunghi, considerati i 30 secondi concessi finora. In linea forse con la fortuna costituita dai 140 caratteri del tweet, diventati emblema della comunicazione online e non solo, il social network ha…
Leggi tutto...

Amazon sfida Netflix

Da oggi è disponibile in 200 paesi, Italia compresa, il servizio di streming video Amazon Prime Video. Visto che attualmente sono un cliente Prime, il servizio per la consegna che da tempo include anche altri servizi come il Cloud per archiviare immagini, ho deciso di provarlo e paragonarlo a Netflix…
Leggi tutto...