Il calcio mondiale nelle mani della "mala"

Il movimento calcistico mondiale che ha espresso Mister Webb (federazione isole Cayman) equivale come numeri a un oratorio di una media città italiana. È grazie a personaggi e coperture di questo tipo che Blatter ha potuto lucrare finora, gli sarebbe stato molto più difficile assemblare (e asservire) una maggioranza composta…
Leggi tutto...

Marcio nel mondo del calcio, Blatter trema

 Gli arresti a sei altissimi dirigenti della Federcalcio mondiale mettono fine all’era di Joseph Blatter, che guida la Fifa dall’8 giugno 1998, quando era stato eletto a Parigi, battendo per manifesta superiorità l’allora candidato dell’Europa, Lennart Johansson. Blatter, 79 anni, svizzero di Visp (Canton Vallese), è stato rieletto nel 2002,…
Leggi tutto...

Lo sport, calcio in primis, in mani sbagliate

Tempesta sul presidente della Lazio Claudio. Quel Lotito gradasso che sognando di scendere in politica diceva “fateme lavora’ pe’ la polis” e “l’Italia ha bisogno di un governo con dieci Lotito” e “io in politica sarò meglio de Della valle perché a Cortina ci ho la casa più grande della…
Leggi tutto...

Il calcio italiano sprofonda nel caos

Tavecchia lassù lo vogliono un sacco di squadre di serie A (la Juve e la Roma no) e anche delle serie inferiori. Un amico. Un affidabile, esperto compagno di viaggio. L’incarnazione fisica di un pianeta cristallizzato, impermeabile al cambiamento, indifferente ai segnali che arrivano dall’esterno. Si rinnovano governo, Poste, Finmeccanica,…
Leggi tutto...

Italia fuori dal mondiale con la coda tra le gambe

I nostri club sono incapaci di attuare strategie economiche lungimiranti di sviluppo che partendo dai settori giovanili guardino poi a concetti ancora intraducibili in italiano come brand, marketing, merchandising. L'Italia del calcio vale meno del Portogallo, Belgio e Olanda. Siamo davvero caduti molto in basso. I presidenti delle nostre società…
Leggi tutto...