La truffa del governo gialloverde

La più grande truffa del governo del cambiamento deve ancora arrivare. E se hanno un peso le parole di Giancarlo Giorgetti, che ieri ha evocato per la prima volta lo spauracchio della crisi, comincerà a materializzarsi a partire dal 27 maggio prossimo, appena si delineeranno i risultati delle elezioni europee. La più grande truffa è la rottura artificialmente indotta tra Lega e Cinque Stelle per evitare di mettere mano alla legge di bilancio lacrime e sangue del prossimo anno. Quella con cui bisognerà pagare il prezzo (e gli eventuali fallimenti) di Quota 100 e del Reddito di Cittadinanza. L'editoriale di Francesco Cancellato sul sito Linkiesta.

 

 Dopo le Europee il governo di fronte ad un ostacolo grande come una casa, la legge di bilancio</a></p>"
Leggi tutto...

Cannabis, i rischi per la salute

Un sondaggio tra 7500 ragazzi tra i 13 e i 18 anni, in occasione della seconda puntata di ‘Generazione Giovani’, ha evidenziato un quadro allarmante: circa 1 su 10 ha ammesso di fare uso di sostanze stupefacenti a base di Cannabis (il 7% qualche volta, il 3% abitualmente). A questi numeri va aggiunto un 6% che le ha provate solo una volta e un 5% che, ad oggi, non ne consuma ma lo ha fatto in passato. Il motivo di un utilizzo così diffuso è risultato l’estrema facilità nel procurarsele. Tra i consumatori il 41% le trova per strada, nelle piazze di spaccio e nella scuola: il 18% dei ragazzi intervistati ha detto di comprare le droghe leggere tra bagni, cortili e corridoi del proprio istituto. La scuola rientra, inoltre, anche tra i luoghi preferiti per il consumo. L'allarme di Marisa Giudice sul suo blog.

I giovanissimi e la cannabis

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS