Abbiamo un governo-tentenna

Il presidente del Consiglio rischia di fare la fine di Massimo D’Alema che giusto vent’anni or sono era capo del governo e cercava la famosa legittimazione popolare che non aveva avuto, avendo fregato la sedia a Romano Prodi con bell’astuzia, e decise di avere alle Regionali il bagno di consensi…
Leggi tutto...

Nuova legge elettorale cercasi. E ci risiamo!

Segnatevi la data in agenda, non prendete altri impegni e tenetevi pronti (ai partiti della maggioranza interessa solamente perpetuare la permanenza nei posti di potere, infischiandonsene tranquillamente dei problemi reali del Paese, ndr). È ufficiale: dal 27 luglio il Parlamento tornerà a discutere di legge elettorale, come ha fatto praticamente…
Leggi tutto...

Il Parlamento peggiore in assoluto e di sempre

La scena di Vittorio Sgarbi trascinato di peso fuori dall’aula di Montecitorio è sintesi perfetta di un Parlamento ormai incapace di svolgere il suo ruolo e ridotto a fare notizia solo per fatti che nulla hanno a che fare con il mestiere che dovrebbe svolgere, cioè essere al centro del…
Leggi tutto...

Il dramma del Pd, ha assimilato il linguaggio del M5S

(Il Pd a guida Nicola Zingaretti in un vicolo cieco, ndr) È una sindrome di Stoccolma spiegabile con il terrore che senza i Cinquestelle si perderanno le regionali in 4 regioni su 6 e si smarrirà del tutto lo stesso governo Conte, ultima ciambella di salvataggio prima di un temibile…
Leggi tutto...

Chi al Quirinale? Il chiodo fisso soprattutto del Pd

A preoccupare in particolar modo è la risoluzione sull'Europa, che il premier vorrebbe rimandare a settembre ma che attualmente è prevista per la prima metà di luglio. Il Mes costituisce il più concreto rischio d'incidente. E proprio sul Mes si potrebbe sperimentare il soccorso azzurro, una coincidenza d'intenti con Forza…
Leggi tutto...