No al processo alla magistratura, paga il solo Palamara

La Procura generale ha chiesto al Csm di affermare un principio che resti saldo come il cemento. Il principio che nessuno può processare la magistratura, nemmeno la magistratura. Il Csm ha accolto la tesi del Procuratore generale e ha seppellito il processo a Palamara. Il processo non ci sarà, a…
Leggi tutto...

I guai per Conte vengono da Zingaretti

Stefano Folli, editorialista di la Repubblica: ''Il M5s è in una fase di decadenza assoluta. Si consolano pensando alla vittoria del Sì, ma non possiamo non sottolineare come il referendum presentasse un quesito fatto apposta per piacere a una vasta opinione pubblica poco avvertita politicamente. Ma il 70% di Sì…
Leggi tutto...

Referendum, la vittoria del M5S

Il Sì antipolitico ha stravinto il referendum costituzionale per la riduzione dei parlamentari anche se con un margine meno plebiscitario rispetto alle condizioni di partenza, grazie anche a una vivace campagna social del No e alla palese vergogna che provavano quelli del Sì ad argomentare un’iniziativa nata in ambienti eversivi…
Leggi tutto...

20 settembre 2020, chi vince e chi perde?

Si potrebbe dire, “pensando male” nel senso andreottiano del termine, che forse chi ha deciso di accorpare due votazioni così eterogenee, abbia voluto dare proprio un “aiutino” ai promotori. Il Movimento Cinque Stelle, infatti, che come ci ha ricordato ieri Stefano Folli, aveva tenuto e aumentato i consensi nei cinque…
Leggi tutto...

Il malinteso senso di responsabilità del Pd

Immaginiamo che nelle urne prevalga il “sì”. Il referendum rivitalizzerebbe la leadership pentastellata, testimoniando che la maggioranza degli italiani si riconosce ancora nelle sue parole d’ordine. Che cioè l’antipolitica non è refluita neanche nel colpo di frusta che la pandemia ha sferrato al Paese, ma sopravvive come un’istanza pregiudiziale in…
Leggi tutto...