I vitalizi, un non senso e uno spreco

Il presaidente dell'Inps, Tito Boeri: «Oggi ci sono circa 2.600 vitalizi in pagamento per cariche elettive alla Camera o al Senato» per una stima di «193 milioni di euro» ma è «una sottostima» perché non tiene conto degli anni all’Europarlamento o nei Consigli Regionali. Per capirci: «applicando le regole del sistema contributivo in vigore per tutti gli altri lavoratori italiani all’intera carriera contributiva dei parlamentari, la spesa per vitalizi si ridurrebbe del 40%, scendendo a 118 milioni, con un risparmio di circa 76 milioni di euro all’anno (760 milioni nei prossimi 10 anni)». Il commento di Gian Antonio Stella sul Corriere della Sera.

La Casta si attorciglia sul tema dell'abolizione dei vitalizi

Leggi tutto...

Lavoro, esplodono i voucher

Tagli dei vitalizi, Renzi non vuole inimicarsi i parlamentari

La proposta: ricalcolare su base contributiva anche i trattamenti dei politici superiori ai 5 mila euro lordi e poi via via quelli oltre i 3.500. Il parlamento avrebbe risparmiato il 40% circa del 193 milioni spesi ogni anno. Un taglio di 79 milioni, che sommato a quello agli assegni dei consiglieri regionali avrebbe offerto alle casse statali un sollievo di 148 milioni. L'editoriale di Sergio Rizzo sul Corriere della Sera.

Vitalizi, i politici non mollano la presa

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS