In ballo la leadership del M5S, la guerra tra Conte e Di Maio

Conte, a mio giudizio, ha in testa o di fare il candidato comune di Pd e 5 Stelle come presidente del Consiglio o di essere candidato al Quirinale. Nel primo caso, però ha bisogno di domare Di Maio, perché non si può fare capo di M5S una persona che poi potrebbe fargli mancare l’appoggio. Ma di fare il capo di M5S io credo non gli importi nulla. L'intervista al prof. Aldo Giannuli, che ben conosce i pentastellati, rilasciata a Simona Sotgiu di Formiche.

Conte si sta giocando una grossa partita, sogna l'alleanza oranica Pd-M5S

Leggi tutto...

Al Pd, svendutosi al M5S, non piacciono più le riforme

Il centrosinistra (dall’Ulivo in poi, 1996) è uno schieramento plurale con una certa idea dell’Italia: europeismo, apertura, democrazia economica, stato sociale, privatizzazioni, diritti del cittadino, sistema maggioritario, decentramento eccetera. Tutte cose che con ogni evidenza nulla hanno a che fare con il Movimento cinque stelle, un partito fondato sul populismo a-ideologico e post-democratico alimentato dal falso mito della democrazia diretta e del tutto opaco in fatto di vita interna. Ecco perché considerare i grillini di centrosinistra non è un errore, è un crimine culturale. Il commento di Mario Lavia su Linkiesta.

Zingaretti ha perso il popolo Pd per strada

Leggi tutto...

Chi vuole consegnare le chiavi di Palazzo Chigi a Salvini?

Nicola Zingaretti dice che «stiamo regalando mezza Italia a Salvini» e conferma che i leader politici che usano il plurale maiestatis, il Royal We degli inglesi, sono sempre da apprezzare perché dissimulando distacco in realtà raccontano la verità. Chi ha già regalato l’Italia a Salvini è il governo Conte: il governo Conte uno guidato da Salvini e il governo Conte due che per paura di Salvini mantiene i provvedimenti del Conte uno a guida Salvini. Non risulta, infatti, che il governo Conte due, di cui il Partito democratico di Zingaretti è socio accomodante, abbia cancellato i decreti di sicurezza di Salvini né che abbia abrogato la principale misura economica di Salvini, quota cento, né che abbia accompagnato alla porta il presidente Rai in quota cene sataniche di Hillary Clinton e nemmeno che abbia cambiato il Tg2 tendenza Putin. Il commento di Christian Rocca su Linkiesta.

"Caro Zingaretti, con la vostra inazione, state consegnando il governo al centrodestra!"

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS