M5S sulla portata eversiva della presidenza Trump

Cercare un filo logico nelle cose che dicono Di Maio e i suoi fratelli è inutile, invece è utile sottolineare le tante cose pericolose che professano. Nell‘intervista a Malaguti della Stampa, per una volta non ha fatto cenno al superamento dei parlamenti, all’imposizione del vincolo di mandato e ad altri analfabetismi democratici (...) Domanda al ministro degli esteri: «Ministro, Trump o Biden?» E Di Maio ha risposto: «Gli Stati Uniti, innanzitutto. Poi per esperienza personale posso dirle che con l'amministrazione Trump si lavora molto bene e con Mike Pompeo si è instaurato un legame di amicizia». E ancora «Per l'Italia non cambia niente se vince Trump o Biden »Il commento di Christian Rocca su Linkiesta.

Povero ministro Di Maio, sono tutti contro di lui!

Leggi tutto...

Terzo polo offresi. E il leader?

Giorgetti dice: o spostiamo La Lega verso un centro liberale, popolare e europeista, o saremo annientati. Ha ragione nell’intuire che la strada si fa sempre più stretta. Ha ragione nel vedere vana la forsennata e ormai incerta corsa del suo leader, Matteo Salvini, verso un consenso plebiscitario che surroghi la mancanza di una credibile direzione di marcia. (...) Zingaretti e Di Maio dicono, con accenti diversi ma con la stessa ipocrisia che con la mano destra accelera e con la sinistra frena: o imbocchiamo il riformismo o il governo non va avanti. Anche loro hanno ragione. Il commento di Alessandro Barbano su Huffington Post.

In Italia il centro c'è, manca i leader

Leggi tutto...

Di Maio: “Le banche dati potranno parlarsi”

“Oggi inizia una rivoluzione nel mondo del lavoro, mettiamo un tassello fondamentale che è quello dei navigator. Molti giovani italiani quando arriveranno ai centri dell’impiego non troveranno più un’umiliazione ma un’opportunità”. Lo afferma il vicepremier e ministro, Luigi Di Maio, a margine dell’evento di formazione per navigator. “Abbiamo mantenuto un’altra promessa, – aggiunge – sono stato preso in giro ma questi ragazzi sono gli alfieri di un nuovo
modo di portare avanti le politiche attive in Italia (Ansa, 31 luglio 2019). "Prima di metterli a posto, metterò a disposizione dei cittadini che non hanno lavoro un professionista che li aiuterà a formarsi e a reinserirsi", ha detto Di Maio, precisando che "abbiamo già tanti professionisti in questo sistema che vanno riqualificati" e "ci saranno anche nuove assunzioni dove servono". "Non saranno solo i centri per l'impiego, ma sarà un sistema misto pubblico-privato, in cui ci sarà questo 'navigator' che aiuterà la persona a formarsi", ha aggiunto. (Ansa, 14 dicembre 2018)

Della serie ''Le perle di Giggino''

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS