Nomine Ue, stallo a Bruxelles

  • Pubblicato in Esteri

Sembra un conclave a tutti gli effetti: telefoni spenti, zero comunicazioni con l’esterno per evitare fughe di notizie, dentro ci sono solo i leader senza sherpa e senza portavoce, seduti intorno a un tavolo a scervellarsi per trovare un accordo su chi guiderà l’Ue in questa legislatura. Mentre scriviamo, mentre inizia con oltre 3 ore di ritardo la cena di lavoro del terzo consiglio europeo dopo il voto di maggio, a Bruxelles l’aria sa già di fallimento anche stavolta. Il comment di Angela Mauro su Huffington Post.

Il litigio sulle nomine Ue, Italia in un angolo

Leggi tutto...

Fare affari con i cinesi fa gola anche a Germania e Francia

  • Pubblicato in Esteri

"Perché le navi portacontainer dell'Estremo Oriente dovrebbero andare a Rotterdam e ad Amburgo se potessero scaricare le loro merci già in Italia e in Grecia?". La domanda peregrina è apparsa qualche giorno fa in un commento della corrispondente da Pechino della Faz. L'adesione in solitaria dell'Italia alla Via della Seta ha fatto da sfondo al vertice a quattro di Parigi tra i leader dell'Ue de iure (Jean Claude Juncker) e de facto (Angela Merkel ed Emmanuel Macron) e il presidente Xi Jinping: "Nessuno di noi è ingenuo, rispettiamo la Cina e naturalmente ci aspettiamo che i nostri principali partner rispettino l'unità dell'Unione Europea e i suoi valori". Il commento di Claudio Paudice sul sito Huffington Post diretto da Lucia Annunziata.

La Cina conquista i porti europei

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS