Conte punto di riferimento di tutti i populisti

Goffredo Bettini e i suoi compagni di corrente sembrano non essersi accorti di quanto è accaduto in quel campo dopo la nascita del governo Draghi. O per essere più precisi, sembrano non essersi accorti del fatto che nel frattempo l’Avvocato del Popolo ha cambiato campo. Di nuovo.(...) Ci sono voci sull'imminente riesumazione – tenetevi forte – dell'Italia dei Valori (per i lettori più giovani: una sorta di Movimento 5 stelle uno punto zero, fondato dall'ex pubblico ministero di Mani Pulite Antonio Di Pietro). Il commento di Francesco Cundari su Linkiesta.

Zingaretti punta ancora su Giuseppe Conte

Leggi tutto...

Il bullo Renzi ha salvato per la seconda volta l’Italia

Sarà antipatico, sarà insopportabile, sarà inaffidabile, ma Matteo Renzi ha salvato l’Italia per la seconda volta in un anno e mezzo, prima impedendo a Matteo Salvini di prendere i pieni poteri, lasciandogli prendere un mojito ben ghiacciato al Papeete, e poi abbattendo il secondo peggior governo della storia repubblicana, il Conte due, secondo soltanto al Conte uno, ma sempre con Rocco Casalino e la sua propaganda da quattro soldi. Il commento di Christian Rocca su Linkiesta.

Secondo molti (del Pd e del M5S) Renzi ha salvato il Paese dal disastro

Leggi tutto...

Con Draghi si giocano quattro partite interessanti

Ci sono tre o quattro partite politiche interessanti che si giocano all'ombra della formazione del governo di salvezza nazionale guidato da Mario Draghi, sempre sia lodato lui e chi ci ha liberato da Giuseppe Conte e da Rocco Casalino, ieri ancora protagonisti di un imbarazzante atto finale a tavolino, un po' spot «contro il logorio della vita moderna» di Ernesto Calindri un po' conferenza stampa al Four Seasons Total Landscaping di Rudy Giuliani. Il commento di Christian Rocca su Linkiesta.

L'Italia può avere fiducia in Mario Draghi?

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS