"La speranza è nei giovani, nelle donne e Terzo Settore"

Ferruccio De Bortoli, ex direttore del Corriere della Sera e de Il Sole 24 Ore: "No, io non penso che torni il fascismo. Ma temo che questo Paese stia perdendo la memoria di quel che è sucesso nella prima metà nel ’900. Se manteniamo la memoria, se non ce ne dimentichiamo, non scambieremo la libertà per un po’ di sicurezza in più, o per la chiusura nel nostro nocciolo nazionale. Siamo un Paese che ha un forte senso di solidarietà verso chi sta peggio. E il volontariato, cattolico e laico, da nord a sud, ne è la prova più tangibile. L'intervista a cura di Francesco Cancellato sul sito Linkiesta.

I giovani ed il Terzo Settore salveranno l'Italia

Leggi tutto...

La truffa del governo gialloverde

La più grande truffa del governo del cambiamento deve ancora arrivare. E se hanno un peso le parole di Giancarlo Giorgetti, che ieri ha evocato per la prima volta lo spauracchio della crisi, comincerà a materializzarsi a partire dal 27 maggio prossimo, appena si delineeranno i risultati delle elezioni europee. La più grande truffa è la rottura artificialmente indotta tra Lega e Cinque Stelle per evitare di mettere mano alla legge di bilancio lacrime e sangue del prossimo anno. Quella con cui bisognerà pagare il prezzo (e gli eventuali fallimenti) di Quota 100 e del Reddito di Cittadinanza. L'editoriale di Francesco Cancellato sul sito Linkiesta.

 

 Dopo le Europee il governo di fronte ad un ostacolo grande come una casa, la legge di bilancio</a></p>"
Leggi tutto...

Politiche 2018: probabili inciuci, sempre negati dal Pd

Chissà come l’avrebbe presa Matteo Renzi, se nel 2012 quando scriveva su Facebook "con noi niente Casini e niente inciuci” gli avessero detto che tempo cinque anni e avrebbe candidato Pierferdinando Casini a Bologna e che l’unico suo orizzonte possibile per governare sarebbe stato quello di una grande coalizione con Forza Italia e Berlusconi. L'editoriale di Francesco Cancellato direttore del sito www.linkiesta.it.

Renzi nel 2012: "Con noi niente Casini". Nel 2018: "Con noi più Casini"

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS