Bruxelles guarda con attenzione all'Italia

In Europa si stanno preparando riforme che influiranno sulla nostra economia molto più di tutte le leggi che in Parlamento si dibattono in queste settimane, a cominciare dalla prossima Legge di stabilità. Sottovalutarne la portata rischia di condizionare, senza che ci sia stata l’ombra di una discussione, l’attività di qualsiasi governo possa uscire dalle elezioni della primavera prossima. L'editoriale del prof. Francesco Giavazzi sul Corriere della Sera.

Dall'Europa, piaccia o no, le riforme che riguardano anche noi

Leggi tutto...

L'Italia non cresce e non è colpa dell'Europa

All’Italia toccano ben 42,7 miliardi di euro, che sommati al cofinanziamento nazionale (necessario per aprire il rubinetto europeo) portano il totale a 73,6 miliardi. Siamo il secondo Paese dell’Unione destinatario di questi denari dopo la Polonia con 104,9 miliardi di risorse previste, e che ha speso il 4,2 % delle somme a disposizione: 4,3 miliardi, il quadruplo circa degli 880 milioni utilizzati dall’Italia (l’1,2% del totale). Peraltro, soldi spesi in larghissima misura per le consulenze relative ai progetti. L'articolo di Sergio Rizzo sul Corriere della Sera.

L'Italia è incapace di spendere i fondi europei

Leggi tutto...

Il mondo è nel caos, per Putin e Trump è l'ora del dialogo

  • Pubblicato in Esteri

Gli Stati Uniti d'America debbono e vogliono trattare col mondo intero; perfino con la Corea del Nord sulla sua bomba atomica che dovrà essere sottoposta al controllo internazionale. È un segno di forza o di debolezza? Propenderei per la forza ma, aggiungo, con la caoticità di una civiltà globale che non è un'invenzione ma una realtà che condiziona l'intero pianeta e nessuno lo sa meglio della Cina. L'analisi di Eugenio Scalfari su la Repubblica.

Trump ha aperto il negoziato con Putin

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS