I nostri politici sparlano di Europa pensando all'Italia

Sede del Parlamento Europeo

Le imminenti elezioni europee non scaldano i cuori. L'effetto, forse, inevitabile di un ventennio in cui né socialdemocratici, né conservatori-popolari hanno saputo ripensare l’Europa alla luce della fine del “secolo breve”.  Il prof. Massimo Cacciari denuncia su L'Espresso il nullismo in politica estera un po' di tutti gli uomini politici che corrono per uno scranno a Bruxelles.

Le prossime elezioni europee sono molto importanti per l'Italia