Il Grande Vuoto dei politici riciclati, speranza nei riformisti

Il Grande Vuoto dei politici riciclati, speranza nei riformisti

La classe politica italiana è sempre più mediocre

Dalla fine della Democrazia Cristiana e dopo Mani Pulite ho avuto la (s)ventura professionale di seguire tutti i tentativi di far risorgere la Balena Bianca. Passando poi per le microscissioni di Forza Italia/Partito delle libertà, le invenzioni di Silvio Berlusconi, fino al tentativo macroniano di Matteo Renzi. Mi sono risparmiato per fortuna la miriade di scissioni della sinistra, e anche quelle non hanno portato a nulla (...) La sensazione era di vuoto, altro che Grande Centro. Grande vuoto. E cominciava la caccia dei cinici retroscenisti alle notizie sugli accordi elettorali, sulle desistenze nei collegi, insomma i sempre eterni inciuci. E non si sbagliavano mai a seguire queste piste polverose e notizie che venivano definite croccanti. Il commento di Amedeo La Mattina su Linkiesta.