Abbiamo un Parlamento in crisi irreversibile!

Abbiamo un Parlamento in crisi irreversibile!

Oggi la nuova candidatura di Sergio Mattarella sempre a presidente della Repubblica è invece evidenza che la crisi è istituzionale. Essa è profondissima e va al di là della scelta del presidente e pone il problema della legittimità del parlamento che non sa più scegliere e sceglie di non scegliere, di allungare l’esistente. Su Formiche ne scrive Francesco Sisci.

Questo Parlamento, questi partiti non toccano palla