Giustizia. Draghi a Conte: “Si fa come dico io"

Giustizia. Draghi a Conte: “Si fa come dico io"

Draghi ha preso di petto Conte e lo ha strigliato ben bene. I 5 Stelle avevano presentato centinaia di emendamenti per fare la guerriglia alla riforma Cartabia. Il presidente del Consiglio ha spiegato che non ha tempo da perdere con i ragazzini. Se volete stare dentro, bene – ha detto all’avvocato – sennò finisce qui. Ha detto chiaramente che non si farà sfiancare in chilometriche mediazioni dorotee. Conte è rimasto di sasso. Ora vediamo cosa succederà. Il commento di Aldo Torchiaro su il Riformista.

Il duello Draghi - Conte. Il premier all'avvocato pgliese: decido io!