L’Avvocato del popolo si è perso tra i cavilli

L’Avvocato del popolo si è perso tra i cavilli

Da tempo politici e intellettuali che hanno passato la scorsa legislatura facendo la guerra a Matteo Renzi, in nome del principio secondo cui i valori della sinistra contano più dei voti e della popolarità – perché vincere non è tutto, diamine! – ripetono che Giuseppe Conte sarebbe un perfetto leader dei progressisti. E sapete perché? Perché è il più popolare nei sondaggi (o almeno lo era). Il commento di Francesco Cundari su Linkiesta.

Chi comanda nel M5s, Conte o Grillo?