La golden share della Lega sul governo Draghi

La golden share della Lega sul governo Draghi

Per effetto del caos grillino, Matteo Salvini si ritrova in mano la pistola con cui non adesso, ma al momento buono, potrebbe far fuori il governo di SuperMario (...) Nato l'appello presidenziale del 2 febbraio per un governo senza perimetro, senza formule politiche, senza maggioranze precostituite, senza nulla di tutto ciò che avrebbe tagliato fuori la Lega. Non un regalo ai sovranisti, ma una realistica presa d'atto che il mondo gira così. Il commento di Ugo Magri su Huffington Post..

Draghi deve cercare di convivere con la Lega