Renzi smaschera il gioco del voto anticipato

Renzi smaschera il gioco del voto anticipato

Da un post sulla pagina Facebook del premier si apprende che al prossimo Consiglio dei ministri sarà portata “una nuova bozza aggiornata del Recovery plan prima di passare alla stesura di quello definitivo”. E così si ha la conferma di quanto sostiene Renzi, cioè che non gli è stato fornito il testo del piano semplicemente perché non c’è. Il governo non l’ha ancora scritto. Il commento di Antonio Fanna su il Sussidiario.

Il voto anticipato non ci sarà