Domande a Conte, sapendo che non risponderà

Domande a Conte, sapendo che non risponderà

Sarebbe bello finalmente sapere dai politici prina cosa intendono fare su ciascun tema ben sapendo che non esiste come dicono gli anglosassoni il free lunch o come diciamo noi la botte piena e la moglie ubriaca. Non esisteva prima e a maggior ragione non esiste più adesso dopo il covid. Dobbiamo scegliere e scegliere ben sapendo che ogni azione ha un costo economico, sociale, o politico e di nostra presenza internazionale, e che, per conseguenza, il costo di ogni scelta spesso immediato, spesso anche elettorale va dichiarato e se ne assumono le responsabilità. Il commento di Giivanni Cagnoli su Linkiesta.

Legittime domande a Giuseppe Conte senza risposta