La fortuna di Conte ha le ore contate, il 21 si saprà

La fortuna di Conte ha le ore contate, il 21 si saprà

«Conte è come Gastone è andato avanti con il culo. Ma nella vita, come si dice, c'è il feu rouge e il feu vert. Finora a Conte è andata bene, ha colto l'attimo per incrociare solo semafori verdI, ma se incapperà in un semaforo rosso non gliene andrà più bene una». Poco più in là, Fausto Raciti, deputato del Pd siciliano raccoglie l'immagine e l'arricchisce di personaggi. «La fortuna di Conte-Gastone ormai è rinomata, il problema è che noi abbiamo Zingaretti-Paperino. Solo che a differenza di Paperino, Nicola non è sfortunato, lui gli spigoli dove sbattere la testa se li va proprio a cercare. Basta pensare alla tirata in favore del Sì sul referendum. Motivo per cui se ci sarà una sconfitta sonora il 21 settembre non investirà Conte-Gastone, che, com'è pure nel carattere del personaggio di Disney si è già defilato, ma Zingaretti-Paperino». Il commento di Augusto Minzolini su il Giornale.

Le figure di Conte-Gastone e di Zingaretti-Paperino