Il conto alla rovescia per il Recovery Fund

Il conto alla rovescia per il Recovery Fund

"In assenza di un Piano nero su bianco, e in presenza di troppe chiacchiere, non si capisce che razza di contributo le Camere potranno dare. Dovranno contentarsi di qualche audizione. E quando l’assemblaggio delle proposte sarà stato completato, mancherà il tempo per discuterne a fondo. Così la grande scelta del domani verrà archiviata” (...) Quello del governo Conte è un balletto che rischia di concludersi in un gran pasticcio: il tempo stringe e per l'esecutivo c'è un serio rischio di mancare la deadline del 15 ottobre o di doppiarla con un programma insufficiente e non strutturato. L'autunno potrebbe far venire al pettine numerosi nodi dell'incoerente politica del governo, eccessivamente focalizzato sull'emissione di vuoti annunci. Il commento di Andrea Muratore su il Giornale.

In 60 giorni il governo si gioca tutto!