Necessaria una rivoluzione liberale nella burocrazia

Necessaria una rivoluzione liberale nella burocrazia

“In Italia bisogna fare una rivoluzione liberale nella burocrazia. Bisogna passare dalla cultura del sospetto della Pubblica amministrazione verso imprese e cittadini a una cultura della fiducia. Passiamo da un regime autorizzativo asfissiante, come quello attuale, a un sistema basato sull’autocertificazione, in cui i controlli, rigorosi e approfonditi, si fanno ex post. Solo in questo modo possiamo davvero sbloccare il nostro paese ma mi sembra che di tutto questo non si sia discusso agli Stati Generali”. L'intervista di Gianni Del Vecchio al prof. Francesco Delzio, manager e docente Luiss.

Delzio: "Aggredire la burocrazia"