Abruzzo, i limiti evidenti del M5S

Abruzzo, i limiti evidenti del M5S

Se queste sono le prove tecniche delle elezioni europee, servirà più di un Maalox, questa volta. E non mancheranno i processi interni. Perché qualcuno dovrà rendere conto, ad esempio, dell’acquiescenza del Movimento rispetto all’agenda leghista, dai porti chiusi al decreto sicurezza, nonostante il Movimento possa contare su una forza parlamentare di gran lunga superiore. Allo stesso modo, non dubitiamo che qualcuno finirà per mettere in discussione pure la scelta di allearsi con Salvini. Una scelta che, sinora, si è rivelata politicamente fallimentare: dal giorno dell’insediamento del governo Conte, il Movimento ha perso un punto al mese, tutti a favore dell’alleato leghista. Il commenot di Francesco Cancellato sul sito linkiesta.

Elezioni in Abruzzo, il flop annunciato del M5S