Abbiamo un governo di incompetenti

Abbiamo un governo di incompetenti

 Le elezioni del 4 marzo avessero dato vita al Parlamento più incompetente della storia repubblicana lo sapevamo e che, all’interno di esso, i gruppi di maggioranza fossero composti nella gran parte da avventurieri, smargiassi e chiacchieroni d’ogni sorta era altrettanto ovvio. Averne conferma dovrebbe iniziare a risvegliare, dal letargo pluridecennale, le anime belle della borghesia nazionale le quali pensano invece di “sfangarla” perché, in un modo o nell’altro, anche questi terranno in piedi la baracca: quando il declino diventerà sgretolamento, il Corsera o ilSole24Ore non ve lo faranno sapere con anticipo. Ma questo è il futuro prossimo venturo, occupiamoci invece del presente. Il commento di Michele Boldrin.

Quei pasticcioni di Palazzo Chigi...