Il Quirinale, arbitro tra i litiganti M5S e Lega

Il Quirinale, arbitro tra i litiganti M5S e Lega

Nessuno ha vinto le elezioni e non c'è nessuno che si sia conquistato il diritto a ricevere l'incarico. Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella farà ogni cosa per evitare elezioni anticipate alle quali è fieramente contrario. Non è mai successo che dopo soli quattro-cinque mesi dal voto si gettasse la spugna per tornare alle urne. Se ne facciano tutti una ragione. Il commento di Bruno Manfellotto sul Messaggero Veneto.

Mattarella metterà in riga Luigi e Matteo