Il centrodestra è diviso

da internet

Berlusconi ha sempre pensato che fosse sufficiente un’alleanza con le gerarchie ecclesiastiche all’insegna di una strumentale condivisione di «valori irrinunciabili» (a lui e al suo ambiente peraltro del tutto estranei). Ma evidentemente non di questo si tratta. Bensì di fare i conti con quel lascito di idee e di propositi che vengono da una lunga storia e che hanno alimentato un’esperienza che è stata decisiva per la vicenda della democrazia italiana. Un editoriale di Ernesto Galli Della Loggia sul Corriere della Sera.

Destra, maggioranza nel Paese, incapace al governo