Draghi “votato” da mercati e Confindustria

Draghi “gode di un consenso altissimo, è forte di suo ed è l’assicurazione per i mercati finanziari che l’Italia verrà condotta oggi e domani bene”. L'intervista di Marco Biscella a Mario Sechi, direttore dell'agenzia Agi e titolare di List, su il Sussidiario, Piaccia a o non piaccia, Draghi,al momento, è…
Leggi tutto...

Amministrative, probabile débacle sovranista

Nei prossimi mesi potrebbe essere quella di un certo smarrimento strategico di una destra platealmente divisa in tre, mentre Mario Draghi va avanti facendogli ingoiare qualunque boccone, con un Salvini in crisi e la stessa Giorgia Meloni bloccata in un’opposizione in fin dei conti innocua. Sarebbe uno scenario completamente diverso…
Leggi tutto...

Il Capitano e la Regina di Prussia

Da anni Salvini tampina la Meloni ai confini (solo metaforici s’intende) dello stalking. Adesso ha moltiplicato l’impegno. Ancora più palese è il suo intento di eclissare la concorrente. Sovrapponendosi a lei ovunque possibile. Le considerazioni di Ugo Magri su Huffington Post. Duello rusticano tra Salvini e Meloni per il primato…
Leggi tutto...

Quirinale, gli uomini migliori e le soluzioni peggiori

Dopo oltre sei mesi di governo Draghi, nessun partito o schieramento ha ancora metabolizzato fino in fondo il lutto e, di conseguenza, elaborato una agenda basata su una realistica visione dell’interesse nazionale. Si chiama, banalmente, crisi di sistema, di cui la soluzione di emergenza è l’effetto, non la causa. E…
Leggi tutto...

Nessuno riesce a contrastare Mario Draghi

Che cosa rende Draghi così dominante, pur senza un esercito alle spalle? Il personale prestigio, senza dubbio. Una levatura sopra la media (non eccelsa) della nostra classe dirigente. Un certo timore reverenziale che l’uomo incute per via del curriculum. Frequenta i potenti, padroneggia la finanza, conosce la geopolitica, sa esprimersi…
Leggi tutto...