Gli Usa attaccano l'Iran e Salvini segue

  • Pubblicato in Esteri

L'Iran non ha violato l'accordo (sul nucleare, n.d.r.) ma gli Usa mettono continuamente sanzioni secondarie verso banche, aziende e Paesi che facevano e fanno affari con Teheran: Donald Trump sabota l'intesa e impedisce agli altri di attuarla. Se Teheran continua ad avere difficoltà a diventare un Paese "normale" come chiede il segretario di Stato Pompeo è proprio perché gli Usa non vogliono. E lo vogliono ancora meno i loro alleati nella regione perché l'Iran, secondo Paese al mondo per riserve di gas e quarto per quelle petrolifere, può diventare una potenza economica concorrente e attirare capitali e investimenti più di qualunque altro Paese della regione. Il commento di Alberto Negri sul sito Linkiesta.

Donald e Matteo per la guerra in Medio Oriente

Leggi tutto...

L'economia globale vacilla per il rischio Cina

  • Pubblicato in Esteri

I Paesi avanzati hanno attraversarono una violenta crisi finanziaria dieci anni fa, i mercati emergenti si sono ripresi relativamente in fretta, grazie ai bassi livelli debitori e ai prezzi elevati delle commodity. Oggi, però, i livelli di debito sono cresciuti in modo significativo, e un netto aumento dei tassi di interesse globali non farebbe che estendere le odierne crisi in fermento oltre il manipolo di Paesi (Argentina, Turchia) che sono già stati colpiti. E neanche gli Stati Uniti sono immuni. Il commento di Kenneth Rogoff su Il Sole 24 Ore. 

La Cina è in difficoltà, l'economia globale in allerta

Leggi tutto...

Gli Usa sbandano e Trump prende uno schiaffo

  • Pubblicato in Esteri

Il protezionismo commerciale degli Stati Uniti d'America, le restrizioni all’immigrazione e il rifiuto del multilateralismo da parte di Trump avrebbero mandato in tilt l’economia. Finora queste paure non hanno trovato conferma. Eppure, lungi dal placare il dibattito sull’agenda ispirata allo slogan “America First” e sui suoi effetti economici, gli odierni indicatori positivi hanno sollevato ancora più interrogativi sulla direzione dell’economia. Il commento di 

Gl Usa crescono, il merito non è di Trump

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS