Le “nuove regole” dell’Ue per intrappolare l’Italia

Gli economisti del Mes hanno predisposto un documento, riportato in esclusiva da Handelsblatt, fa sembrare possibile una modifica delle regole del Patto di stabilità e crescita ora sospese. E conferma che “dietro le quinte” il dibattito sul tema è già stato avviato. Bisognerà però probabilmente attendere non solo la formazione del nuovo Governo tedesco, ma anche le elezioni presidenziali francesi (primavera 2022) prima che si possano effettivamente prendere delle decisioni in merito. L'intervista di Lorenzo Torrisi al prof. Domenico Lombardi, economista ed ex consigliere del Fmi, su il Sussidiario.

E adesso ci attende l'ennesima battaglia in Europa. Italia, attenta!

Leggi tutto...

L'(in)difesa Unione Europea per il dopo Merkel

  • Pubblicato in Esteri

Tre mesi di limbo, ed è lo scenario migliore. Tanto durerà il vuoto lasciato nella politica estera europea dalla transizione di potere in Germania, dice a Formiche.net Edward Lucas, vicepresidente del Cepa (Center for european policy analysis) e tra le firme di punta dell’Economist. Mentre a Berlino si discute di coalizioni Semaforo e Giamaica, a Bruxelles si fanno i conti senza l’oste. Non ci sarà più Angela Merkel a dirigere l’orchestra europea nei teatri dove sarà chiamata a suonare in questi mesi. Ne scrive Francesco Bechis su Formiche.

Il dopo-Merkel. L'Unione Europea nelle grinfie di Cina e Russia

Leggi tutto...

La strategia della Fed (e di Draghi) contro la Ue

  • Pubblicato in Esteri

La Fed, la Banca centrale americana, continuerà a perseguire gli obiettivi tanto della piena occupazione quanto della stabilità dei prezzi. La Yellen incoraggia quella che è una politica virtuosa di spesa infrastrutturale che i traduttori nostrani italici interpretano come debito buono e non cattivo, ossia quel debito che può produrre un  tasso di crescita superiore al tasso di indebitamento (...) C'è chi parla della necessità di dar vita a una politica espansiva che si fondi sul Pnrr divenuto una costante e non un'eccezione determinata dalla catastrofe pandemica. Le considerazioni dell'economista prof. Giulio Sapelli su il Sussidiario.

Sta cambiando il volto dell'Europa, fino a ieri matrigna?

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS