La questione curda, un nodo da sciogliere

  • Pubblicato in Esteri

Il mondo occidentale (Stati Uniti ed Europa) non si è ancora accorto, a quanto pare, che difendere i curdi in Medio Oriente è nel proprio interesse. In politica internazionale, spesso, «ciò che è moralmente giusto» e «ciò che è politicamente conveniente» divergono. Quando ciò accade la convenienza batte sempre la giustizia: facciamo immancabilmente ciò che ci conviene anziché ciò che sarebbe giusto fare. L'editoriale di Angelo Panebianco sul Corriere della Sera.

I Curdi hanno bisogno di uno Stato

Leggi tutto...

Turchia, l'Europa è sempre più lontana

  • Pubblicato in Esteri

Il presidente turco regna ormai su Ankara dal 2002. Un quindicennio di protagonismo assoluto del leader del Partito Akp, prima come premier e poi, dal 2014, come Presidente. Adesso vuole raccogliere quanto seminato nel corso dei suoi anni alla guida della Turchia. Per completare la sua strategia ha, infatti, un’ultima necessità: l’approvazione della sua riforma costituzionale. Ma cosa chiederà Erdogan al popolo turco domenica prossima? L'editoriale sul sito www.occhidellaguerra.it.

Erdogan, i passi indietro dellaTurchia

Leggi tutto...

L'Europa ha paura di Erdogan

  • Pubblicato in Esteri

Nell’Unione europea, a parte qualche isolato insulto, domina invece il linguaggio anchilosato della cautela circospetta, del dire e non dire, del dire non per prendere ma per rinviare la decisione in merito a ciò di cui si discute. Spesso il linguaggio di chi talora non vuole apparire troppo europeo per timore di critiche nel proprio Paese. L'editoriale di Claudio Magris sul Corriere della Sera.

La "troppa" pazienza della Ue con la Turchia di Erdogan

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS