La svolta di Erdogan che inguaia l'Europa

  • Pubblicato in Esteri

La Turchia è vulnerabile, così come Erdogan che con l’accordo con Mosca e Teheran ha ribaltato di 360 gradi la sua politica estera, accettando non solo che Assad restasse al potere ma vendendosi i jihadisti a Putin in cambio della mano libera contro i curdi siriani. La sconfitta di Aleppo è stata una svolta. Erdogan ha avuto l’appoggio dell’aviazione di Mosca per bombardare Al Bab, roccaforte del Califfato e trampolino di lancio per la futura offensiva su Raqqa, capitale dello Stato Islamico. L'editoriale di Alberto Negri su ll Sole 24 Ore.

La Turcha siamo noi europei

Leggi tutto...

Senza pace la Turchia di Erdogan

  • Pubblicato in Esteri

Gli scontri tra soldati turchi e Isis nel Nord della Siria hanno spinto il Califfato ad alzare il livello della sfida. Prende alle spalle gli avversari, cerca di causare vittime alle truppe (cosa avvenuta) come ai civili, squarcia la società. Inoltre i jihadisti potrebbero presentare le loro incursioni come una risposta al voltafaccia di Erdogan che ha scaricato una parte degli insorti segnando la sorte di Aleppo Est. Svolta resa possibile dal riavvicinamento diplomatico con Mosca, una linea che non piace certo agli islamisti. E questo apre anche uno scenario che vede protagonista Al Qaeda, magari attraverso militanti caucasici o asiatici. Guido Olimpio sul Corriere della Sera.

Erdogan, l'ambiguità ad Ankara

Leggi tutto...

La Russia c'è, gli Stati Uniti no

  • Pubblicato in Esteri

La Russia rovescia le sorti della guerra in Siria, decide chi debba diventare Presidente negli Usa, porta attacchi mortali alla Ue, invade l’Ucraina, alimenta e sostiene i più assortiti populismi, spinge gli inglesi a scegliere la Brexit. Pure gli “incidenti di percorso”, come un ambasciatore ammazzato in Turchia o un aereo carico di musicisti e giornalisti che s’inabissa nel Mar Nero, sembrano confermare: c’è Russia dappertutto. Leditoriale di Fulvio Scaglione sul sito www.linkiesta.it.

Gli Usa passano il testimone alla Russia

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS