Il mondo continua a pagare l'errore dell'invasione di Baghdad

  • Pubblicato in Esteri

L'Occidente continua a rischiare grosso. Farsi coinvolgere militarmente in Iraq è un'opzione che gli Stati Uniti scartano a priori ma qualcosa occorre pur fare. Il governo di Baghdad è troppo debole per far fronte all'attacco dei guerriglieri dell'Isis. Un accordo con l'Iran sembra necessario. Anche se Israele guarda con sospetto questo avvicinamento di Obama a Teheran, nemico storico di Tel Aviv.  Così Roberto Toscano su La Stama.

Iraq, trascorsi 11 anni e non è ancora finita

Leggi tutto...

L'Italia non può fare a meno dell'Europa

Bisogna andare a votare perché l'Europa faccia una vera azione anti-crisi, si doti delle armi monetarie "non convenzionali" giuste e metta al centro della sua azione di politica industriale la manifattura e l'innovazione, possa pesare (davvero) su quadranti geo-politici delicati come quelli di Ucraina, Siria e Libia, completi il suo disegno politico, faccia finalmente gli Stati Uniti d'Europa e cambi concretamente la politica europea. Così Roberto Napolitano su Il Sole 24 Ore.

Sbagliato uscire dall'Unione Europea

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS