Mani di Usa e Russia sull'Italia

  • Pubblicato in Esteri

Per la strana coppia Steve Bannon (Usa) e Aleksandr Dugin (Russia) l'Italia è un paese-laboratorio in un'Europa da ribaltare, e dunque la frequentano volentieri. Magari, inconsapevolmente, dandosi anche il cambio. Se ne va l'americano Steve Bannon, ex stratega del presidente Trump, che atterrando a Londra conclude il suo ultimo viaggio in Italia, ed arriva il russo Aleksandr Dugin, filosofo e politologo in forte sintonia con Putin. Il commento del prof. Sergio Fabbrini su Il Sole 24 Ore.

I populisti di casa nostra a scuola di... sovranismo: insegnanti Bannon e Dugin

Leggi tutto...

Si avvicina il 26 maggio, le fragilità dei partiti sovranisti

  • Pubblicato in Esteri

Se si vuole contrastare il sovranismo, occorre rivedere molte idee ingenue dell’europeismo. È vero che il protezionismo ci renderebbe tutti più poveri, ma è anche vero che l’apertura dei mercati deve essere governata per prevenire la polarizzazione sociale. È vero che il populismo ci renderebbe tutti meno liberi, ma è anche vero che le identità nazionali debbono essere riconosciute. È vero che l’Ue deve essere democratizzata, ma non si può farlo pensando di ripetere l’esperienza degli Stati nazionali. È ora di abbandonare gli ormeggi dell’inerzia culturale e politica. Il commento del Prof. Sergio Fabbrini su Il Sole 24 Ore.

La guerra santa tra sovranisti ed europeisti

Leggi tutto...

L’élite italiana assomiglia a un’oligarchia

La democrazia — cioè il regime del governo popolare — e le élite in quanto tali siano due cose in naturale rotta di collisione lo scoprì per la prima volta la democrazia ateniese quando alla fine del VI secolo a.C. fu indotta proprio per questo ad adottare la legge sull’ostracismo: al fine , come ci dice Aristotele, di cacciare dalla città «tutti coloro che parevano innalzarsi al di sopra degli altri». È anche vero però che su questo antagonismo diciamo così consustanziale tra élite e democrazia la storia ha poi fatto valere le proprie ragioni, stabilendo che le moderne società complesse senza élite non possono funzionare. Neppure le democrazie. L'editoriale del prof. Ernesto Galli Della Loggia sul Corriere della Sera.

Il problema del Belpaese, la mancanza di una élite credibile

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS