L’allarme dal Pentagono. La Cina rischia il sorpasso tech

  • Pubblicato in Esteri

Scarso dinamismo del Pentagono nelle infrastrutture critiche come studi e analisi sull'intelligenza artificiale. Ci sono anche la riluttanza dell’azienda leader Google nel collaborare con la Difesa sull’intelligenza artificiale (IA), il dibattito etico nato intorno a Mountain View, oltre all’eccessiva regolamentazione. Di contro, ha spiegato l’esperto a FT, le compagnie cinesi sono obbligate a lavorare con Pechino e investono pesantemente sull’IA, senza troppi riguardi per la dimensione etica. Il commento di Otto Lanzavecchia su Formiche.

IT e AI, il rischio del sorpasso della Cina

Leggi tutto...

Il nuovo zar 5G del Pentagono

  • Pubblicato in Esteri

Kratsios sostituisce il settantenne Michael D. Griffin (ex amministratore della Nasa), il primo a occupare la posizione creata dall’amministrazione Trump nel febbraio 2018, che ha lasciato l’incarico venerdì per dedicarsi, alla sua sua vice Lisa Porter, a una nuova società, la Logiq Inc., con sede in Virginia. Sarà invece Mark Levis, direttore della ricerca e dell’ingegneria per la modernizzazione del Pentagono a sostituire Porternel ruolo di secondo. Il commento di Gabriele Carrer su Formiche.

La sfida Usa ad Huawei con Michael Kratsios

Leggi tutto...

Siria, chi combatte contro i Curdi?

  • Pubblicato in Esteri

Sulla “guerra di Erdogan” si rovesciano fiumi d’inchiostro, ma con effetti addirittura risibili. Il grande pubblico non ci capisce letteralmente nulla. A causa di tre effetti. Il primo è l’ipocrisia di chi racconta questa guerra. Il secondo è la difficoltà oggettiva di capire cosa in effetti sta accadendo “sotto il tappeto”, che è la cosa più importante. Il terzo è il disegno di usare questa guerra per rilanciare ancora una volta la propaganda contro la Russia e dirottare l’attenzione dai reali interessi in gioco. Il commento di Giulietto Chiesa su il Fatto Quotidiano.

Siria, quella sporca guerra del sultano di Ankara

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS