Usa, non si può avere a che fare con un regime totalitario

  • Pubblicato in Esteri

Qualche anno fa il vecchissimo Henry Kissinger disse che non ci sarà mai vera pace se prima non saranno sconfitti Cina, Russia e Iran. Oggi questi tre Paesi sono alleati e anche questo è un elemento di rischio. Ecco perché l’esplosione a Beirut ha scatenato la gente per strada: perché si sentono sotto il controllo iraniano degli Hezbollah, che sono a loro volta molto legati ai cinesi e ai russi». Mia figlia mi chiede perché se ne parli molto poco in tv e sui giornali. Dico che si fa un grande sforzo per fare finta di niente, come accadde nel 1938 quando tutti parlavano di andare al mare e la guerra arrivava. Liv insiste: «Ma perché ora?». Rispondo che la Cina produce troppo più di quel che le serve e lo fa soltanto per poter vendere agli americani, ai tedeschi e al resto del mondo. Se non vende, non mangia. Ecco perché i cinesi delle zone di confine scappano. Il commento di Paolo Guzzanti su Il Riformista.

La guerra tra Trump e Xi continua

Leggi tutto...

Come, nel nostro Paese, funziona la memoria

Come funziona la memoria? Passiamo direttamente alla domanda di riserva: chi e come mantiene viva la memoria di noi italiani? La risposta è facile: non ci pensa nessuno. Ormai lo sappiamo: lo strumento più complesso e accessibile di cui disponiamo sono le teche della Rai, formate come stratificazioni del tempo. In ogni Paese gli anni non si contano dalle date di battaglie ma dai jingle, le canzoncine della pubblicità, sicché da noi il servizio prestato da Carosello supera quello dell’enciclopedia Treccani, lasciamo stare i licei. Il Festival di Sanremo è tuttora trattato, con molto abuso di soldi e cortisone, come se fosse istituzionalmente l’album del nostro Dna, malgrado il fatto che il 95 per cento delle canzoni propinate siano men che mediocri, ma sostenute da investimenti sfarzosi che hanno un riconosciuto potere unificante, non importa che cosa unifichino. Il commento di Paolo Guzzanti su il Riformista.

Italia, un Paese senza memoria

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS