Ci risiamo, di nuovo Trump minaccia l'Unione Europea

  • Pubblicato in Esteri

I Paesi che metteranno la digital tax sarano colpiti da dazi fino al 100 per 100. La minaccia di Donald Trump lanciata a poche ore dal summit della Nato a Londra colpisce in primo luogo la Francia che ha già una legge che fa pagare le tasse ai giganti americani del web  - da Google a Facebook passando per Amazon - e che secondo il presidente Usa verrà colpita a partire da gennaio con dazi fino al 100% su beni per un valore di 2,4 miliardi di dollari. Non solo: da Washington fanno sapere che la rappresaglia potrebbe riguardare anche altre capitali che dovessero seguire la strada di Parigi, tra cui Roma. L'articolo su la Repubblica.

The Donald torna a minacciare l'Europa

Leggi tutto...

Trump, la Nato e noi

  • Pubblicato in Esteri

All'inizio di luglio Donald Trump è andato a un summit della Nato, ha insultato i nostri alleati e poi se n'è uscito con una richiesta assurda: non semplicemente di aumentare le spese per la difesa (cosa che dovrebbero fare), ma di portarle fino al 4% del Pil. (...) Il presidente Usa lancia invettive contro le presunte pratiche commerciali sleali di altri Paesi – un’accusa che può avere qualche fondamento per la Cina, ma che è del tutto immotivata nel caso del Canada o dell’Unione europea – senza però avanzare alcuna richiesta coerente. Non fornisce, cioè, la minima indicazione su cosa dovrebbe fare uno qualunque dei Paesi colpiti dai suoi dazi per accontentarlo, lasciando tutti senza altra scelta che quella di adottare ritorsioni. Il commento di Paul Krugman su Il Sole 24 Ore.

Usa e il suo presidente contro tutto e tutti

Leggi tutto...

Incontro Trump-Putin, l'Europa è un po' più sola

Il viaggio europeo di Donald Trump ha trasformato in realtà il timore dei più: quello di una erosione dell’Occidente e dell’ordine mondiale liberaldemocratico che ne è stata la cifra distintiva. Le bordate sferrate prima e durante il summit Nato di Bruxelles della settimana scorsa, e l’afflato amoroso con Putin al vertice di Helsinki di lunedì, vanno letti in sincrono. Sono le avvisaglie del cedimento di quel sistema euroatlantico che ha garantito pace, sicurezza e benessere per settant’anni. A Bruxelles, Trump era chiamato a rassicurare gli alleati sull’intenzione americana di continuare a considerare l’Alleanza Atlantica come principale baluardo dell’Occidente, Il commento di Marco Orioles sul Messaggero Veneto.

Trump, l'Ue è una potenza nemica degli americani

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS