In Europa comanda la Merkel

  • Pubblicato in Esteri

Angela Merkel ricorda che i mesi terribili alle nostre spalle e quelli difficili che ci attendono sono la “più grande prova esistenziale” nella storia dell’Unione europea. Fasciata in una giacca verde, fa appello alla speranza in più d’un passaggio del discorso, denso ed essenziale. Riafferma il suo credo nell’Europa, non solo per quanto ci ha dato in passato, con il ricordo dei suoi primi trentacinque anni di vita privi di libertà. Rivendica la speranza in un futuro del continente fatto di coesione, responsabilità e solidarietà. Nel mondo globalizzato l’Ue nulla toglie ai suoi membri, bensì li rafforza nel necessario confronto con gli altri attori mondiali. Il commento di Michele Valensise su Huffington Post.

Le angoscie di Angela Merkel

Leggi tutto...

Londra teme un doppio shock, Brexit + Covid 19

  • Pubblicato in Esteri

I diplomatici britannici, negoziatori ammirati e temuti, tengono ancora le carte coperte al tavolo della trattativa con l’Ue sulla Brexit e non si scompongono dinanzi ai tempi sempre più stretti per arrivare a un accordo. Ma sanno che se il negoziato si chiudesse con un nulla di fatto (no deal), a pagare il prezzo più alto sarebbe il Regno Unito. (...) L'Europa vorrebbe un accordo quanto più ambizioso, per salvaguardare alcuni raccordi importanti con il Regno Unito anche dopo il divorzio. Londra è meno motivata, ancora illusa da una relazione speciale con Washington. Le considerazioni di Michele Valensise su Huffington Post.

Nelle nebbie il futuro prossimo dalla Gran Bretagna

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS