Ai blocchi la sfida di Biden a Trump

  • Pubblicato in Esteri

Sulla base di indicatori significativi l’elezione del democratico John Biden alla presidenza degli Stati Uniti è, ad oggi, probabile. I sondaggi nel voto popolare danno il democratico in vantaggio fino a 10 punti; ed anche in alcuni Stati “oscillanti” che votarono Rep nel 2016 il pendolo demoscopico volge a favore dei Dem con effetto sul collegio elettorale. Significativo è l’orientamento di alcuni vertici militari (Mattis, Mullen, Dempsey, Kelly…) che in nome della Costituzione contrastano Trump, e ancor più lo sono le dichiarazioni di alcuni importanti repubblicani (Romney, George W.Bush, e vedova McCain), sintomo di un movimento interno al Grand Old Party. Il commento di Massimo Teodori su Huffington Post.

Lo scontro Trump-Biden per la presidenziali Usa 2020

Leggi tutto...

I dem a guida Biden tornano in corsa per la Casa Bianca

  • Pubblicato in Esteri

Ad oggi i sondaggi “nazionali” danno Biden avanti di diversi punti su Trump (circa 48-49% su 41-42%), ma il sistema elettorale è tale per cui il numero totale dei voti non è indicativo della vittoria di un candidato sull’altro, come insegna la vittoria di Trump nel 2016. Quel che al dunque decide sono i voti dei singoli Stati nel “collegio elettorale”, in particolare i risultati degli Stati che oscillano tra i due partiti. Il commento di Massimo Teodori, americanista, su Huffington Post.

Usa, a novembre lo scontro Trump-Biden per la Casa Bianca

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS