Il destino dell’Italia appeso alla scommessa di Macron

  • Pubblicato in Esteri

L’Europa sta lentamente trasformandosi perché si sta lentamente trasformando il concerto di quelle potenze che in essa interagiscono e si dispongono nella storia mondiale (...) Macron ha assunto un ruolo divisivo fortissimo in patria, con un attacco inconsueto contro i "no vax". È giustificata la severità contro chi non si vaccina mettendo a repentaglio le vite degli altri oltre che la sua... Il commento del prof. Giulio Sapelli su il Sussidiario.

All'Italia serve Draghi, alla Francia Macron

Leggi tutto...

Davanti a Draghi Due che nostalgia di Draghi Uno

È iniziato il gran balletto per il Qurinale. Al Colle Mario Draghi o chi?

Draghi Uno e Draghi Due. Le considerazioni della prof.ssa Sofia Ventura: ''Se il Draghi Due comincia a rimanere invischiato in faticose negoziazioni verso il peggio è perché, come ha spiegato in modo convincente il vicedirettore di Huffpost, ha accettato di entrare nel "Great Game quirinalizio". E se ha accettato di farlo, è perché forse non ha mai percepito come una missione incondizionata e incondizionabile quella di gestire un'Italia disastrata e a rischio collasso (politico, economico e quindi anche sociale) in una fase critica come quella attuale, ma potenzialmente utile per individuare un qualche viottolo verso la ripresa''. Su Huffington Post.

Leggi tutto...

Il M5s è unito sul no a Draghi al Colle

Se Mario Draghi non va al Colle, il Movimento 5 Stelle dovrà digerire qualche altro profilo tutt’altro che gradito. Perché tra qualche giorno bisognerà fare i nomi. E sul tavolo c’è l’eterna “ipotesi Amato”, che sta prendendo quota negli ultimi giorni, come un possibile compromesso, e resta in piedi il nome di Pier Ferdinando Casini, entrambi simbolo della “vecchia politica”, di tutto quello che è stato combattuto dagli adepti di Beppe Grillo. Il commento di Stefano Iannaccone su Huffington Post.

Parlamento nel caosi, Draghi rischia sia il Colle sia Chigi

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS