L'Europa arranca, il resto del mondo va

  • Pubblicato in Esteri

Molte nazioni dispongono di un "piano di sviluppo economico". Per esempio la Cina ha il suo "Made in China 2025". L'India ha il "Make in India" e l'Arabia Saudita sta perseguendo la sua "Vision 2030". Anche gli Stati Uniti si stanno attivando. Tutti questi Paesi e altri ancora hanno messo in atto proprie strategie economiche nazionali. E l'Europa? L'Europa gioca in difesa, quando lo fa. Abbiamo bisogno di un piano per l'Europa e di iniziare a parlare con un'unica voce forte. Solo in questo modo le altre economie saranno più disponibili a dialogare in condizioni di parità sulle questioni aperte, accordi commerciali compresi. Il commento di Joe Kaeser, presidente e CEO di Siemens AG su Huffington Post

L'Europa deve ripensare se stessa, alcune idee

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS