La partita del Quirinale interessa anche la Bce

  • Pubblicato in Esteri

Credo che quello che conta per i mercati è che Draghi sia in grado di contribuire alle dinamiche italiane stabilizzandole. Quindi, al di là dell’edificio in cui andrà a svolgere la sua alta funzione istituzionale, l’importante è che sia messo in grado dalle forze politiche di poter operare in modo efficace. L'intervista di Lorenzo Torrisi al prof. Domenico Lombardi, economista ed ex consigliere del Fmi su il Sussidiario.

Nell'Unione Europea si tifa Draghi. Resti pure a Palazzo Chigi o vada al Quirinale

Leggi tutto...

Ci sarà la conferma del tandem Mattarella-Draghi?

Accetterà, il buon Mattarella, una riconferma a tempo sul Colle?

«Complicato per Draghi tenere insieme, com'è riuscito a fare sinora, una maggioranza di unità nazionale dove coesistono programmi, idee e soluzioni diverse per i problemi. Il Premier nei mesi scorsi, anche per via dell'emergenza pandemica ancora battente, è riuscito a dare dei segnali di svolta, ma ora nel sistema politico dei partiti in generale si avverte una certa insofferenza e non aiuta di certo il fatto di essere ormai entrati nella partita del Quirinale». Le considerazioni di Guido Gentili, ex direttore de Il Sole 24 Ore, intervistato da Lorenzo Torrisi, su il Sussidiario.

Leggi tutto...

Le “nuove regole” dell’Ue per intrappolare l’Italia

Gli economisti del Mes hanno predisposto un documento, riportato in esclusiva da Handelsblatt, fa sembrare possibile una modifica delle regole del Patto di stabilità e crescita ora sospese. E conferma che “dietro le quinte” il dibattito sul tema è già stato avviato. Bisognerà però probabilmente attendere non solo la formazione del nuovo Governo tedesco, ma anche le elezioni presidenziali francesi (primavera 2022) prima che si possano effettivamente prendere delle decisioni in merito. L'intervista di Lorenzo Torrisi al prof. Domenico Lombardi, economista ed ex consigliere del Fmi, su il Sussidiario.

E adesso ci attende l'ennesima battaglia in Europa. Italia, attenta!

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS