Ursula vuole Gentiloni all'Economia

  • Pubblicato in Esteri

Archiviata la stagione dei sovranisti contro l’establishment, l’Unione europea riscopre il conflitto di sempre: falchi contro colombe. Ovvero Stati del centro nord più rigoristi contro Paesi del sud più spendaccioni. La Lega è fuori dal governo, l’Italia è uscita dall’isolamento ed è stata accolta nel tavolo dei Paesi che contano, ma i problemi sono quelli di sempre. Il debito pubblico al 132% del Pil non è sparito e bisogna ancora rispettare i vincoli del Fiscal compact che ci impongono di ridurre il debito di un ventesimo all’anno. Il comento di Andrea Fioravanti su Linkiesta.

Bruxelles, Gentiloni verso gli Affari Economici (Paesi del Nord permettendo)

Leggi tutto...

Quant'è bello conquistare Bruxelles! La corsa è iniziata

  • Pubblicato in Esteri

Monsieur le président Emmanuel Macron non si trova nell'imbarazzo di scegliere il tavolo su cui giocare a poker a Bruxelles: la partita che sembrava più importante, quella della Banca centrale europea,ha già dettato le politiche della prima parte dell'anno e le ambizioni di Germania e Nord Europa, è divenuta quasi meno importante agli occhi di Parigi. Che guarda con più interesse alla poltrona della presidenza della Commissione. «Ci sono eccellenti candidati francesi per la Bce. Ma, se vuoi avere un'influenza sul futuro dell'Europa, la Commissione è più importante», ha confermato una fonte dell'esecutivo francese alla Reuters. Il commento di Giovanna Faggionato sul sito Lettera43.

Lavorìo sotterraneo per la nuova Ue

Leggi tutto...

A Palazzo Chigi M5S-Lega? Bruxelles in allarme rosso

  • Pubblicato in Esteri

Il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker è stato chiaro. Dopo le dichiarazioni snocciolate dal Commissario agli Affari economici Valdis Dombrovskis e dal vicepresidente Jyrki Katainen sui rischi per i conti pubblici nazionali e usate dai partiti nostrani, Lega in testa, per alimentare la loro narrazione sovranista, il numero uno di Palazzo Berlaymont ha chiesto ai portavoce di riportare solo una dichiarazione passepartout come risposta a qualsiasi domanda sul governo italiano: «L’Italia riveste il più alto interesse per l’Europa, l’Europa non sarebbe completa senza l’Italia». Il commento di Giovanna Faggionato sul sito www.lettera43.it.

L'Unione Europea ha paura di un governo M5S-Lega

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS