Donald quasi nullatenente, solo 750 $ di tasse, poveretto!

  • Pubblicato in Esteri

Gli anni di Trump hanno dimostrato che, se nessuno aveva fino ad allora mangiato la mortadella sui banchi del parlamento, non era perché da loro quelle cose non si facessero: era perché a nessuno era venuto in mente che si potessero fare senza che crollasse il mondo (scegliete voi qual è il corrispondente americano del leghista che mangia mortadella: il giudice della Corte Suprema che frigna che al liceo gli piaceva la birra? Il presidente che twitta che vuole l’antidoping per l’avversario elettorale? Il genero messo a occuparsi di politica internazionale in nome della sua qualifica di genero?). Il commento di Guia Soncini su Linkiesta.

Donald è fatto così, purtroppo agli americani sembra non essere un problema

Leggi tutto...

Il giornalismo americano cancella se stesso

  • Pubblicato in Esteri

Partita dalle questioni sessuali, la dittatura della fragilità si è presto estesa ad altri àmbiti (la razza, il genere, qualunque dettaglio identitario vi venga in mente), e non poteva che essere così: garantendo spazio a chi è privo di qualità professionali se solo quel qualcuno si astiene dal dire cose diverse da ciò che la maggioranza dell’ambiente culturale ha deciso essere il punto di vista presentabile, essa rappresenta un irresistibile ascensore sociale per mediocri. Nei primi mesi del 2018, Weiss e Sullivan sono stati tra i primi a capire dove stavamo precipitando. Il commento di Guia Soncini su Linkiesta.

Polemiche sui giornali americani, le dimissioni che fanno discutere

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS